Il ragazzo selvatico Paolo ha trentanni e si sente senza forze sperduto sfiduciato gli sembra di non andare da nessuna parte Cos lascia la citt dov nato e cresciuto e se ne va a stare in montagna in una baita a duemila

  • Title: Il ragazzo selvatico
  • Author: Cognetti Paolo
  • ISBN:
  • Page: 188
  • Format: Formato Kindle
  • Paolo ha trentanni e si sente senza forze, sperduto, sfiduciato gli sembra di non andare da nessuna parte Cos lascia la citt dov nato e cresciuto e se ne va a stare in montagna, in una baita a duemila metri Qui, nella solitudine quasi totale, riscopre una vita pi essenziale e rapporti umani sinceri con gli unici due vicini di casa La storia vera di una fuga e di un viaggio per ritrovare se stessi, per fare i conti con il passato, una lotta a mani nude contro il dolore Un libro forte e commovente da una delle migliori voci della narrativa italiana.

    • Best Read [Cognetti Paolo] ↠ Il ragazzo selvatico || [Memoir Book] PDF Í
      188 Cognetti Paolo
    • thumbnail Title: Best Read [Cognetti Paolo] ↠ Il ragazzo selvatico || [Memoir Book] PDF Í
      Posted by:Cognetti Paolo
      Published :2019-04-18T06:50:41+00:00

    About "Cognetti Paolo"

    1. Cognetti Paolo

      Cognetti Paolo Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Il ragazzo selvatico book, this is one of the most wanted Cognetti Paolo author readers around the world.

    371 thoughts on “Il ragazzo selvatico”

    1. Un racconto breve, riguardo il soggiorno dell'autore in una baita di montagna a 2000 mt. di altitudine; alla ricerca della solitudine, tramite l'eremitaggio, cui però, lo si interpreta, fallisce, pur non essendo un demerito: altri personaggi, dai "selvatici" ai montanari, ai pastori amici, ai cacciatori, contribuiranno a far sì che il soggiorno sulle alpi assuma l'aspetto, bucolico ed agreste, della vita semplice, ai "minimi termini", con la testa svuotata dalle peregrinazioni effimereLetto do [...]


    2. Ho letto le altre recensioni e mi sono resa conto che pochi hanno capito l'essenza di questo libro. È sostanzialmente il diario dell'autore del suo periodo di cambiamento e crescita. Da questa esperienza nascerà "le otto montagne". Non è solo una descrizione dei luoghi meravigliosi che fanno parte anche della mia esperienza di vita, è un'autoanalisi. Mi ha coinvolta, emozionata, commossa.


    3. Dopo aver letto tutto di un fiato "Le otto montagne" che mi ha fatto conoscere l'autore, ho deciso di approfondire il personaggio leggendo questo suo libro autobiografico in cui racconta il suo distacco dalla vita di città per abbracciare un mondo in cui l'uomo è allo stesso passo con la natura che lo circonda. Adoro il suo modo di scrivere semplice e scorrevole, adoro i luoghi di cui parla dove amo rifugiarmi anch'io e ho condiviso molte delle sue 'turbe' generazionali e affettive. Dopo Mario [...]


    4. Dopo aver letto le otto montagne ho voluto leggere anche questo diario di montagna. Ci sono parecchi dei temi affrontati nel romanzo vincitore del premio Strega . c'è soprattutto l'amore per la montagna e la solitudine. La necessità del percorrere i sentieri per arrivare a sentire ancora di essere arrivati al nocciolo, al centro del proprio mondo. E molto bello, sincero e le emozioni sembrano apparire trasparenti e lievi, leggere.


    5. dopo le otto montagne si intravede nel suo libro precedente --questo-- un filone di pensiero simile con situazioni e particolari che ti fanno maggiormente apprezzare il mondo che , ora, in qualche luogo delle Alpi, si cerca di continuare


    6. un breve romanzo di montagna scritto molto bene, sotto il segno di Thoreau, di Rigoni Stern e delle poesie di montagna di Antonia Pozzi, gli autori citati nel libro. Descrive l'esperienza purificante di un ritorno alla natura, di una vita semplice fra pastori e gestori di rifugio, di un vagabondare fuori dai sentieri, di un contatto con gli animali selvatici.


    7. Molto bello, appassionante come le otto montagne, dopo questo libro ti viene voglia di lasciare tutto e cambiare vita . Consiglio a tutti di leggerlo e meditare.


    8. Lasciare tutto e andare in montagna. Vivere in una baita. Dividere il pasto e il lavoro con la gente che lassù ci abita. Mettersi alla prova nel fisico e nella mente. Se tutto questo ti ha sempre attratto, questo libro è per te.


    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *